Svezia: furgone pieno di cuccioli similbull esotici fermato alla dogana. Soppressi tutti i cuccioli.

0
101926

La notizia è di ieri, 7 Dicembre 2020. Un furgone carico di cuccioli, proveniente probabilmente dai Paesi dell’est, forse Polonia, oppure Ungheria o Slovacchia è stato fermato alla dogana Svedese. Un lungo viaggio finito in tragedia. Erano tutti cuccioli simil bouledogue “esotici”, comprati a poco e rivenduti a cifre alte. Dopo la scoperta da parte delle autorità doganali, sono stati chiamati i veterinari per il controllo della salute dei cuccioli, li hanno fatti viaggiare per ore senza acqua, né cibo in piccole gabbie. Dagli esami effettuati purtroppo è emerso che i cuccioli erano tutti malati.

In questi casi le autorità non permettono l’ingresso ai cuccioli, perché pericolosi per la sanità animale. Non è solo la procedura Svedese, ma europea. Hanno quindi proposto di riportarli indietro, nel Paese di provenienza, ma il trasportatore si è rifiutato e i veterinari sono stati costretti a prendere una decisione drastica, ovvero la soppressione.

I colpevoli in una vicenda così, sono davvero tanti. In primis gli ignoranti che fanno richiesta proprio nel periodo natalizio di cuccioli meticci, pagandoli cifre alte e di dubbia provenienza, i trafficanti che comprano a poco e rivendono a tanto, i cagnari che per i soldi e per accontentare l’ignoranza delle persone, non si fanno scrupoli e sottopongono le fattrici a quattro parti l’anno con l’ausilio di bombe ormonali. I vip che sempre con ignoranza promuovono questi cuccioli, ben consapevoli che sono meticci, tutti quelli che li sfoggiano sui social orgogliosi della scelta fatta, inconsapevoli che contribuiscono ad alimentare un fenomeno inventato solo ed esclusivamente dai trafficanti, che non ha nulla a che fare con il vero allevatore riconosciuto, non hanno nulla di etico, ma solo uno scopo, quello di fare soldi sulla pelle di questi esseri innocenti.

Questi cuccioli hanno pagato con la loro vita i capricci di gente ignorante, hanno pagato con la vita l’egoismo dell’uomo, hanno pagato con la vita l’avidità.

Che la terra vi sia lieve.

Veronica Cucco

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui