Svariate persone, a seguito dei dibattiti sui pedigree illegali, si sono sentiti in dovere di mostrarli a noi, autorizzandoci anche alla pubblicazione, perché convinti che quel pezzo di carta fosse legale.

Per prima cosa l’unico Ente che può emettere pedigree legali è l’E.N.C.I., è l’unico riconosciuto dal M.I.P.A.A.F. ( Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo ) ed è l’unico riconosciuto dall’F.C.I. (Fédération Cynologique Internationale), che è la Federazione che racchiude tutti i kennel degli Stati Membri che ne fanno parte, attualmente sono 94, compresa la Slovacchia che ha il suo. (foto)

L’E.N.C.I. è stato fondato nel 1888, già questo dovrebbe farvi capire la sostanziale differenza tra un vero Kennel e quelli nati 4 o 5 anni fa e farvi dormire sogni tranquilli. Il pedigree anche se per molti è sinonimo di “no non mi serve, perché tanto non faccio le gare”, in realtà è il documento che certifica il cane di razza. Se io non avessi la carta d’identità, la polizia mi porterebbe in procura per l’identificazione. Il pedigree quindi è la carta d’identità del cane di razza!

Premesso questo, passiamo ad analizzare uno di questi “pedigree” I.C.B.D.. Il sospetto che ci fosse dentro qualcosa che non andava, lo avevamo capito quando più volte abbiamo pubblicato i “pedigree” e le reazioni di chi li emette tuttora e l’intestatario, sono state davvero esagerate, video in diretta, minacce, intimidazioni.

Partiamo da un cucciolo similrazza definito “esotico” di colorazione platinum, una “rarità” a detta dei trafficanti. Questo cucciolo è stato venduto per la modica cifra di circa € 3.500,00 in base al listino prezzi in nostro possesso.

Di seguito abbiamo il suo “pedigree I.C.B.D.”

Passo, passo vi spiegheremo come i cani presenti in questo “pedigree” vengono inseriti a caso, perché in effetti questi cuccioli provenienti dalle puppy mills slovacche che storia potranno mai avere?

Nessuna!

Partiamo dall’ultima coppia lesbian in basso a sinistra, voi vi chiederete, come lesbian? Sì in realtà sono due femmine.

Affinché li leggiate bene abbiamo ingrandito i nomi e indicati dalla freccia:

il primo nome è KYLY-LA Z MARPHY BOHEMIA codice CMKU2133/98/99. Nella foto successiva vi mostreremo che in Ingrus, cerchiati di verde, c’è un codice a parte l’ultimo n° e il nome, tutto corrisponde, cerchiato di rosso, il sesso e la data di nascita. E’ quindi una femmina nata nel 1998.

il secondo nome è INTARSIA SIBYLLA codice CMKU/FB/2469/-99/99/00. Anche questa da Ingrus risulta femmina nata nel 1999.

La prima nasce nel ’98, l’altra nel ’99.

Primo grave errore, vedo molto difficile l’accoppiamento tra due femmine, ma hanno forse esteso la legge dei figli per le coppie di fatto anche sui cani? Scherzi a parte!

La data di nascita ci interessa, Ora passiamo alla femmina che teoricamente questi due soggetti di sesso femminile, hanno procreato.

Si chiama UZZA SUVEREN codice scritto da I.C.B.D. SPKP 467/08. Codice completo di Ingrus CMKU/FB/2904/00, SPKP 467/01. Già qui c’è un’altra grossa fregatura, secondo I.C.B.D. questa cagnolina nasce nel 2008, come fanno le due femmine nate nel ’98 ’99 a mettere al mondo una cagna nel 2008, ovvero 10 anni dopo? Miracoloooo! In realtà la cagna, dai dati Ingrus, non è nata nel 2008, come afferma I.C.B.D., ma è nata nel 2000.

Qui veramente è stata dato campo libero alla fantasia!

Ingrus è un motore di ricerca in cui gli stessi allevatori possono inserire i propri cani per proprio conto, con tutta la loro genealogia, quindi possiamo anche trovare errori, non è comunque un sito attendibile. Però possiamo affermare che Uzza Suveren è nata nella Repubblica Ceca nel 2000, nel 2001 è stata trasferita in Finlandia e proviene da un allevatore registrato FCI.

Possiamo confermare due cose cose, che Uzza Suveren, secondo il Kennel ufficiale Finlandese, è nata nel 2000, è figlia di Prins Les Petits Archanges e quindi figlia di Intarsia Sibylla, Tenete bene a mente il padre: Prins Les Petits Archanges.

Secondo il pedigree I.C.B.D. Uzza Suveren nel 2012 ha partorito HEIDI 2 BULL, ma state cominciando a capire? Come fa una fattrice, nata nel 2000 a partorire una cucciolata nel 2012? Non ne hanno azzeccata nemmeno una!

Guardate ora dove è finito il padre di Uzza Suveren!!!!

Ora capite perché questi “pedigree” non potranno mai avere alcun tipo di riconoscimento Ministeriale? Perché sono completamente falsi, ognuno di questi fogli è carta straccia e se li fanno pagare € 100,00.

Non fatevi fregare!

Seguiteci sulla nostra nuova pagina facebook!

Veronica Cucco

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

quattro × 4 =