2° puntata – gli esperti raccontano i levrieri

0
158

Continua il nostro viaggio alla ricerca della consapevolezza cinofila, questa volta entriamo nel mondo dei levrieri e lo facciamo con tre esperti:  la dottoressa Stefania Uccheddu, comportamentalista, lo storico allevatore Pierluigi Primavera e l’allevatrice Simona Ricciarelli.

In diretta dalle ore 21.30 il 06 ottobre 2022 su Radio Cinofilia. Il link della diretta apparirà alle ore 21.10 sulla pagina Facebook Radio Cinofilia – Associazione Culturale 

Ospite: giornalista professionista Antonio Criscione

Speaker: Veronica Cucco

DR.SSA STEFANIA UCCHEDDU, DVM, Msc, PhD, Diplomata ECAWBM, lavora attualmente presso la Clinica Veterinaria San Marco (Veggiano – Padova) dove è responsabile del Servizio di Medicina Comportamentale. Oltre all’attività clinica e di ricerca nell’ambito della Medicina Comportamentale, si occupa di favorire il benessere dei pets durante le visite cliniche e il momento del ricovero.

 

SIMONA RICCIARELLI – Allevamento Firebomb
IL WHIPPET : UN INCANTEVOLE SCATTISTA
“Non è possibile capire il whippet se si dimentica lo scopo per il quale è stato selezionato, quello di sviluppare una grande velocità su brevi distanze. Il coniglio selvatico è la sua preda naturale . Per
quanto sia piacevole , tranquillo ed affettuoso, bisogna ricordare che è un cane sportivo dalla testa , alla punta della coda”.

È proprio sulla riflessione delle parole di Lewis Renwinck , uno dei più grandi esperiti della razza al mondo che nasce la nostra passione per il whippet e la nostra voglia di selezionarlo nel rispetto delle sue tipicità di razza .

Io , Simona Ricciarelli e mio marito Massimo Errante , possediamo whippet dal 2002 , inizialmente come semplici proprietari, poi come appassionati sportivi frequentanti il mondo delle verifiche zootecniche e solo successivamente come allevatori, non privandoci di intraprendere anche un percorso che ha portato mio marito a divenire Esperto Giudice Internazionale di Corse e Coursing e me a profondere sempre più impegno nello studio di tutte quelle materie che servono a conferire nel tempo una formazione mirata del settore.

La scelta di questa particolare e generale formazione professionale è stata giustificata dalla voglia di conoscere il whippet a 360 gradi , quando essere semplici proprietari , non ci sembrava abbastanza .

Il Firebomb nasce così , dalla voglia di voler conoscere , comprendere, studiare e selezionare questa meravigliosa razza nella totalità dei suoi molteplici aspetti.

Anche se oggi per fortuna almeno in Italia la caccia sul vivo con i levrieri è assolutamente
vietata ed anche se, rispetto a molti anni fa , il Whippet è divenuto l’impagabile ed
insostituibile compagno di vita di tutti i giorni, non dobbiamo dimenticare chi sia, perché
nasce e perché fu selezionato.
Non mi stancherò mai di ripetere che, per soddisfare al meglio i bisogni del nostro Veltro,
per rispettarlo ed insieme rispettare la sua natura, lo dobbiamo conoscere, e per conoscerlo
intendo in maniera atavica, primordiale, dobbiamo accettare anche e soprattutto quello
che è il suo primitivo istinto: L’inseguimento a VISTA.

Solo conoscendolo profondamente, saremo anche in grado di tutelarlo e salvaguardarlo.
Personalmente mi trovo ad amare molto il Whippet funzionale, quello che sia capace,
seppur in una simulazione di inseguimento a vista, ossia il Coursing, di dimostrare che a
distanza di anni, ancora conserva intatta in sé, la sua natura di cacciatore a vista.
È ovvio che un istinto seppur presente, nel momento in cui non viene stimolato o peggio
ancora viene represso, tende ad assopirsi, quasi fosse dormiente.
È filosofia allevatoriale per il nostro Team, che tutti i nostri ragazzi , a prescindere dalle
linee di selezione, prendano la licenza di Coursing o di Racing.
Per poterlo fare, arrivando in forma a tale esame e per far sì, che il loro istinto sia vivo e
presente, lavoriamo sulle cucciolate sin da piccolissimi.

Il nostro lavoro consiste in stimolazioni che tendono a ricordare ai cuccioli, chi sono e
perché vennero selezionati il tutto sotto forma di gioco e divertimento .

Le spinte, le esigenze ed i motivi di selezione di una razza, rientrano in quel patrimonio
genetico che fa parte della storia di quella razza e che va assolutamente tutelato e
preservato. Ve lo immaginate un levriero che non sappia cacciare????? È vero che oggi
non serve assolutamente che debba saper cacciare per sopravvivere o per servire il suo
proprietario, e ripeto per fortuna, ma cosa ci sarebbe rimasto di lui, se neanche
potenzialmente fosse più in grado di farlo ???
Solo meravigliose ed eleganti curve ad Esse, ma prive di anima, di fermento, di essenza,
di vibrazioni.

Un Levriero , che sia esso un allegro whippet, un imponente greyhound, un minuscolo
piccolo levriero italiano o un impressionante Irish Wolfhound va amato per ciò che è , non
per ciò che vorremmo che fosse . 

SOBERS dal 1957 Greyhounds, Whippets, Piccoli Levrieri Italiani & Bracchi Italiani
Bitte Ahrens Primavera & Pierluigi Primavera
LAllevamento nasce in Svezia ma si è trasferito a Velletri dal 2001.
Bitte è cresciuta in allevamento e ha cominciato a selezionare Piccoli Levrieri Italiani e Greyhounds con sua nonna, la compianta Sig.ra Astrid Jonsson, che fondò l’allevamento SOBERS in Svezia agli inizi del 1957.All’età di 18 anni divenne contitolare dell’affisso, ma sin dalla più tenera età è stata coinvolta sia nell’allevamento sia nella presentazione in esposizione dei nostri soggetti.

Oggi la nostra opera di selezione include anche gli Whippets (la nonna in realtà allevò 5 cucciolate di Whippets tra la fine degli anni ’60 e gli inixi degli anni ’70) e i Bracchi Italiani. Quando era una ragazza, a Bitte fu data lopportunità di trascorrere le vacanze estive con la Sig.ra Dagmar Pordham presso il famoso Allevamento Solstrand (Greyhounds & Irish Wolfhounds) in Inghilterra, e lei non potrà mai ringraziarla abbastanza per averle
dato la possibilità di conoscere alcuni tra i più importanti allevatori e di visitarne i famosi allevamenti, di svariate razze ma soprattuto di Levrieri.

A partire dal 1957, i SOBERS hanno allevato circa 500 Campioni individuali (con oltre 900 titoli di campionato) e hanno esportato nel corso degli anni molti soggetti in tutto il mondo. Tutto ciò anche se non sono mai state allevate più di 3 cucciolate all’anno. Abbiamo allevato Campioni Mondiali, Campioni Europei e Vincitori di Best in Show sia in Raduni di Razza che in esposizioni Nazionali ed Internazionali in tutte e quattro le nostre razze.
Per menzionare alcuni risultati di maggior prestigio: il Best in Show all’Esposizione Mondiale 2006 con un Bracco Italiano; i 14 Migliori di razza (dal 2004 al 2019) al CRUFTS in 3 delle nostre razze; il BOB a Westminster (2008) nei Greyhound; i titoli di TOP BREEDER e TOP DOG in diversi paesi; il TOP DOG assoluto fra tutte le razze in Italia nel 2008 ed il BIS all’EUKANUBA WORLD CHALLENGE nel 2009 con il nostro Bracco Italiano. Finora
abbiamo allevato 24 Campioni Mondiali e 29 Campioni Europei (BOB e BOS alla Mondiale di Madrid e BOS allEuropea di Parigi).

Da quando l’Allevamento Sobers è approdato in Italia (Dicembre 2000), i nostri soggetti sono stati tra i TOP DOG ogni anno. Bitte è Giudice di bellezza FCI dal 1992.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui