A seguito del primo articolo pubblicato e grazie all’aiuto di molti collaboratori che vogliono far luce sul caso, sono emerse altre verità a dir poco raccapriccianti. Ora vi racconto quello che abbiamo scoperto.

Di seguito il link del video che è stato pubblicato sulla famosa pagina il giorno 16 Marzo 2019, quello che vedete qui sotto invece è un breve estratto di quel video:

Il sig. Boiano approda a Bratislava e la sera fa una diretta e nella diretta mostra un foglio scritto in slovacco e recita le testuali parole:

Boiano: “Ministero dell’interno della Repubblica Slovacca… giustamente deve essere del Ministero dell’Interno la cinofilia… dove assegna a… che è questo? Kennel Association Slovensky (voleva dire K.A.S. Kennel Association Slovensko n.d.r.) la registrazione della detenzione per la tenuta dei registri genealogici in Slovacchia, registri ufficiali con la valenza in tutto il circuito europeo e mondiale ovviamente “personalità giuridica” e quant’altro, quindi l’associazione Kennel Club Slovensky (ha sbagliato di nuovo nome n.d.r.) associata, in collaborazione con I.C.B.D. è regolarmente registrata e riconosciuta presso lo Stato, questa associazione rilascia e regolamenta l’allevamento I Cuccioli di Carlotta, allevamento slovacco, quindi seguiti da Kennel Association Slovensky, allevamento slovacco come da normativa europea quella che tanto decantano la possibilità di cedere soggetti regolarmente iscritti nei registri del club come cani di razza pura.

Che avete capito? Io poco che niente, confondere le persone con teorie incomprensibili è da sempre una loro tattica. Per fortuna la carta ci dice in realtà di cosa si tratta, infatti abbiamo interpellato svariati madrelingua slovacchi i quali ci hanno riferito che è un semplice estratto di assegnazione del numero di identificazione di imprese del K.A.S. Se volete prendervi anche voi la briga di farvelo tradurre, mettiamo il frame.

A parte il continuare a riempirsi la bocca di paroloni e sproloqui, quello che a noi interessa e che risolverà ogni dubbio sull’effettiva attività dei sig.ri Pecoraro & C., è un banalissimo indirizzo… Ancor prima di parlarvi di questo è doveroso da parte mia spiegarvi alcune cose:

definizione di allevatore:
allevatóre s. m. (f. –trice) [der. di allevare]. – Chi alleva, e spec. chi si dedica all’allevamento del bestiame: un adi cavalli. Anche come professione inerente all’attività zootecnica: adi caniadi animali da pellicciaaittico, ecc.

Il sig. Pecoraro titolare de I Cuccioli di Carlotta, non è allevatore, ma comunissimo proprietario di 3 o 4 meticci o simil bulldog. Infatti sempre sul famoso video, nomina i soggetti che ha in casa, gatto compreso.

Il K.A.S. è una semplicissima associazione registrata al Ministero degli Interni insieme a migliaia e migliaia di altre associazioni.

Abbiamo anche l’estratto camerale de I Cuccioli di Carlotta, questi sono tutti dati per fortuna pubblici che chiunque può visionare, quindi stiamo rendendo pubblico ciò che è già pubblico senza commettere alcun reato.

La prima cosa che salta all’occhio è l’infinito numero di attività collegate al nome, qualcuna fa davvero sorridere, come per esempio progettazione e costruzione di apparecchiature elettriche, ma cosa c’entra con l’allevamento? Io sorrido perché mi immagino uno dei nostri veri allevatori che nella stesura dell’oggetto sociale scrive panettiere o gelataio. Fantastico!!!

Arriviamo alla scoperta che ci ha lasciati di stucco. Ognuno di voi ripeto, può controllare di persona.

L’indirizzo Durkova 1176/12 94901 Nitra è l’indirizzo della sede legale sia de I Cuccioli di Carlotta che del K.A.S, con google heart siamo andati a vedere a quale edificio corrisponde… eccolo:

Guardate il numero, corrisponde all’indirizzo, ma non è finita, questa sede fantasma è anche la sede di moltissime altre società italiane e estere, molte delle quali sono già note ai giornali e alla polizia, tra queste spicca un nome ormai diventato famoso grazie alle Iene e Striscia e grazie al recente arresto per traffici internazionali di cani, indovinate quale nome appare tra queste? Valter Carli de I Cuccioli di Clohe? Arrestato per l’ennesima volta poco tempo fa! Vi metto l’elenco, poiché la cosa è preoccupante, abbiamo cancellato i nomi delle altre società, lasciando solo quelli che ci interessano.

Ora uno che si definisce allevatore estimato in tutta Europa, non accosterebbe mai il proprio nome ad altri che hanno tanto da dirci in fatto di traffici. Traete voi le vostre conclusioni.

Ci tengo a precisare una cosa, non è mia abitudine definire le persone con parolacce, io non ho mai dato del “coglione” a nessuno, sono sicura che ci sono molte famiglie ignare, famiglie su cui si sta facendo leva per tentare di uscire puliti da tutte queste rivelazioni. Il signor Pecoraro è famoso per bannare e minacciare tutti quelli che commentano contro di lui, in questi giorni hanno fatto togliere molti link dell’articolo precedente nei vari gruppi, l’articolo continua ad avere tantissime condivisioni, siamo arrivati quasi a 3000. Ho ricevuto tanti screenshot di persone che appoggiavano la nostra battaglia e poi sono stati bannati insieme a loro anche l’articolo.

Quello che leggete qui sotto è uno dei tanti che ho letto, la notizia non è FALSA e le prove parlano chiaro, non ci sono azioni di Stalker e di bullismo, ma di corretta informazione. Mette in mezzo le famiglie e fa leva su di loro arrampicandosi sugli specchi, anche qui sottolinea la mia persona con frasi che fanno uscire fuori la sua vera natura di essere umano.

Concludo dicendo a tutti i personaggi noti dello sport e dello spettacolo, ripeto i loro nomi: Francesco Totti, Mauro Icardi, Radja  Nainggolan, Gaetano Castrovilli, Federica Pellegrini, Ignazio Boschetto de Il Volo ed infine Enrico Papi se si rendono conto in cosa sono incappati, se sono consapevoli o meno di essere promotori della sofferenza, del maltrattamento genetico e dello sfruttamento animale. Io aspetto una loro risposta quanto prima.

Qualche giorno fa ho aperto una petizione serve a far chiudere tutti i canali social dei trafficanti in cui avviene la compravendita di cuccioli di dubbia provenienza.

Sempre a disposizione

info@rbi.one

Veronica Cucco

10 Commenti

  1. Purtroppo ingenuamente ho avuto a che fare con i “i cuccioli di Carlotta ”
    Sono solo trafficanti..
    Mi avevano consegnato una cuccioli con una gravissima stenosi polmonare e con un difetto cardiaco grave.

  2. Sono d’accordo con lei sulla questione, mi chiedo solo perché gli organi competenti non abbiamo mai indagato nonostante la pubblicità assordante di questi rivenditori?

  3. Veronica grazie x quello che stai facendo, chiedo a tutti di condividere il più possibile! Stop ai trafficanti di poveri innocenti

  4. È giusto che questa storia finisca ..ma dovete pubblicarli tutti i nomi perché gli altri gli avete coperti.. dobbiamo salvare questi animali e la povera gente compresa io che abbiamo pagato grosse cifre per questi poveri cuccioli.

    • Romina, i nomi sono questi se poi sono coinvolte altre persone non lo so, ma sappiamo che questi signori sono i primi responsabili di questo traffico di cuccioli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

venti − 20 =