La protesta parte dalla Sicilia, i veri volontari sono stanchi di subire, la situazione è tragica e le accuse molto forti verso uno Stato che nei confronti degli animali purtroppo, è un fantasma completamente assente.

Lunedì ore 21.00 diretta radiofonica su Radio Cinofilia proprio con loro che ci racconteranno la situazione randagi che non può più essere accettata!!!

Ecco cosa scrivono dalla nuova pagina Facebook i volontari siciliani:

CLASS ACTION delle ASSOCIAZIONI ANIMALISTE contro il Governo centrale di ROMA.

Dagli Uffici al TRIBUNALE, dove forse riceveremo risposte che per tantissimi anni non abbiamo MAI avuto dal Ministero della Salute, dell’Ambiente e dell’Interno.

Alzi la mano chi non ha ancora perso la pazienza e la speranza che qualcosa possa cambiare.
Alzi la mano chi non ha ancora perso la fiducia nelle nostre Istituzioni.
Alzi la mano chi non vuole più assistere a mattanze continue in tutto ma tutto il SUD.

OGGI GIORNO MUOIONO MIGLIAIA DI RANDAGI/VAGANTI AVVELENATI, IMPICCATI, TORTURATI. OGGI GIORNO MIGLIAIA DI RANDAGI/VAGANTI VIVONO DI STENTI, IN STRADA O NEI CANILI DOVE SONO SOLO NUMERI PER FARE SOLDI.
E’ ora di dire BASTA!!

VOGLIAMO PORTARE IL MINISTERO DELLA SALUTE (benessere animale), IL MINISTERO DELL’AMBIENTE (Territorio) E IL MINISTERO DELL’INTERNO (Prefetture/Sicurezza pubblica) IN TRIBUNALE A ROMA.
Stiamo allestendo un pool di Avvocati in tutta la NAZIONE che lavorerà appositamente per questo.
Gli stessi avvocati porteranno all’attenzione dei Giudici un dossier dettagliato circa omissioni, inadempienze, connivenze, movimentazione, traffico, detenzioni, tutela animale/persone/ambiente, combattimenti, lucro, spesa e sicurezza pubblica. Riguarderà tutto il SUD.
Servirà per questo il contributo di tutti, diretto a testimoniare in qualsiasi modo lo stato di degrado dove siamo sprofondati.
Verrà raccolto e convogliato tutto il materiale possibile per mettere con le spalle al muro il Governo centrale di ROMA, che NON ha mai preso posizione e provvedimenti nei confronti delle REGIONI del SUD, dove vige anarchia, abuso e disinteresse.
Gli avvocati chiamati in causa lavoreranno in modo continuo e massiccio al fine di poter finalmente restituire dignità ai nostri animali.

Abbiamo stimato UN MESE di tempo per raccogliere le adesioni delle ASSOCIAZIONI. Più saremo, più la nostra risulterà un’AZIONE FORTE e DECISA…e meno saranno le spese legali da affrontare. E’ ben gradita, neanche a dirlo, ANCHE l’Adesione di ASSOCIAZIONI CENTRO/NORD che, pur non avendo fisicamente sede al SUD, conoscono ormai perfettamente la nostra realtà e, in tantissimi casi, si occupano direttamente e trasversalmente da anni dei “nostri” randagi. con enormi sacrifici.
VEDIAMO ADESSO CHI SI VUOL DIRE DAVVERO BASTA A QUESTA VERGOGNA E CHI INVECE VUOL CHE TUTTO RIMANGA IMMUTATO.

Per le adesioni mandate mail al Coordinamento Nazionale Associazioni Animaliste.
Coordinamentonaa@gmail.com

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui