INCREDIBILE! La commissione di disciplina assolve un allevatore che ha preso un CAC e un CACIB con un cane assente in expò e le motivazioni sono a dir poco sconcertanti.

0
797

Da tempo raccolgo lamentele inerenti ad una commissione di disciplina E.N.C.I., un po’ particolare riguardo le condanne e le assoluzioni.

Quella che sto per raccontarvi è l’evidenza che qualcosa non va, ma troviamo anche assurde le motivazioni dell’assoluzione che riguardano l’allevatore in questione.

A denunciare il fatto è l’allevatore etico Vittore La Gioia, molto scrupoloso per quanto riguarda il rispetto dei regolamenti e normative cinofile, il quale scrive:

“Oggi vi racconto una storia di straordinaria cinofilia.
Nel 2019 un cane viene affidato a una nota handler e iscritto al CACIB di Pisa.
La stessa professional handler non si presenta e tutti gli altri 10 cani presenti vengono quindi giudicati e premiati in sua assenza;
il cane risulta infatti (tuttora) “assente” anche su Encishow.
Sembra finita qui, ma non è così.
I due proprietari di quel cane assente vengono comunque in possesso di un CAC (e di una riserva CACIB, entrambi firmati dal giudice) e allegano quel cartellino alla domanda di proclamazione a “Campione Italiano”, ottenendone l’approvazione proprio sulla base di quell’ultimo requisito mancante.
Ma i conti non tornano anche ai diversi espositori testimoni e lo stesso Consiglio Direttivo ENCI indaga e revoca CAC, titolo italiano e persino il titolo TopDog.
Altri CACIB, ottenuti successivamente dallo stesso cane in Classe Campioni, vengono revocati (e, proprio grazie a tale revoca, altri cani con riserve CACIB vengono proclamati Campioni Internazionali…).
Il giudice dell’esposizione non risulta più nella “Judges directory” della FCI.
Ora tutti si aspetterebbero una condanna chiara ed esemplare, eppure la Commissione di Disciplina ENCI, anziché condannare i proprietari del cane (esplicitamente dichiaratisi presenti a Pisa quella mattina), ha concluso la sua attività con una decisione di ASSOLUZIONE la cui motivazione ha dell’incredibile (oltra ad essere in palese contrasto con l’art.28 del Regolamento Speciale delle Esposizioni Canine):
LA VERIFICA ZOOTECNICA E’ STATA RITENUTA IDONEA DALL’ESPERTO GIUDICE.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui